NEOBIO Shangai

Designer Lin Wenqiang
Superfici PIG DESIGN
Progetto Neobio Shangai
Anno 2021
Città Shangai
Tipologia Entertaiment store
Materiali Pietra. Vernici. Acrilico. Pelle. Metallo
Foto SFAP

 NEOBIO Shangai by Lin Wenqiang. PIGDESIGN

 

Li Wenqiang concepisce la nuova sede di NEOBIO a Shanghai come una "montagna posteriore". In lingua Minnan, il termine 'aosua' significa 'montagna sul retro'. 


NEOBIO è un originale marchio cinese specializzato in luoghi di intrattenimento di alta qualità e contenuti super creativi. Ogni volta che arriva in una nuova città, diventa un punto di riferimento per genitori e bambini locali. Dopo aver completato il suo negozio a Shenzhen, PIG DESIGN guidato da Li Wenqiang è stato invitato a concepire la nuova sede del marchio a Shanghai. In un contesto urbano altamente modernizzato, il design differenziato del progetto si propone di rimodellare una "montagna posteriore" che è radicata nella natura e fornisce un ambiente esplorativo. Una presenza “morbida” nel contesto urbano.

NEOBIO si trova a Zhangjiang Town, all'interno della Pudong New Area di Shanghai. Zhangjiang è il nuovo distretto tecnologico di Shangai che ospita numerose aziende all'avanguardia in Cina. Il nuovo negozio di NEOBIO a Shanghai presenta un aspetto architettonico singolare simile a organismi extraterrestri, che contrasta ma si coordina con l'ambiente costruito di Zhangjiang. La facciata dell'edificio estende la tonalità principale del marchio e la neutralizza come un giallo terroso, che si abbina perfettamente al tema naturale. Il simbolo visivo a forma di ciuccio insieme a una serie di porte e finestre curve si stagliano sullo sfondo grigio urbano, creando una scultura tridimensionale "Solarpunk" che avvolge un "nido" che nutre nuova vita.

L'ingresso a strati e irregolare imita una grotta che si mescola a luci e ombre contrastanti, aprendo un viaggio in cui l'immaginazione può vagare. La silhouette della "montagna" si trasforma in un'area cambio scarpe con varie superfici spaziali grandi e piccole e moduli di arredo. Quest'area utilizza colori e motivi astratti per rappresentare i ricordi della natura, mentre l'installazione di erba vellutata aggiunge un fascino visivo surreale. Esiste una relazione isomorfa tra le forme spaziali e lo sfondo dell'attività, conferendo quindi all'intero luogo un carattere unico. 

Gli interni configurano un esperienza narrativa che fonde reale e illusione. L'infanzia che si sta verificando nel contesto urbano e la "montagna di ritorno" scomparsa da tempo nella memoria d'infanzia, i bambini che stanno crescendo e gli adulti che hanno un "bambino interiore", tutti quei ruoli e storie diversi si mescolano, creando scene apparentemente familiari eppure  completamente nuove, che sostengono una memoria collettiva di questo luogo e generano nuove esperienze ed emozioni.

Lo spazio principale è un volume a due livelli che contiene scene di ricca profondità e arredi interni. "Back mountain" è il tema che percorre tutta la progettazione spaziale. Gli elementi arcobaleno, sole, nuvola e luna sono disposti attorno alla colonna centrale della montagna. I loro scarabocchi colorati, vividi e semplici diventano concretamente esperienza reale, stimolando un'affinità con questo spazio. La tavolozza della natura conferisce allo spazio uno spettro di colori completo, mentre numerosi elementi visivi si uniscono per creare una vivace scena olistica. Riecheggia l'idea di Henri Matisse di riprodurre musica sulla tela usando i colori.

Il reale e l'illusorio si mescolano in questo spazio. La nuova era dell'istruzione si concentra sull'incoraggiare i bambini a scoprire piuttosto che semplicemente impartire conoscenze. In questo spazio limitato, scene inclusive e interattive formano un ambiente spaziale pieno di elementi di montagna, campo e foresta, offrendo infinite possibilità di esplorazione. Attraverso l'immaginazione audace e l'espressione artistica, il design porta "scenari naturali" nello spazio, creando una destinazione ambita per i bambini dove si immergono alla scoperta della natura e alla percezione delle stagioni.

Il percorso di libera circolazione collega una serie di spazi e mostra l'enfasi sull'utenza sotto vari aspetti. Il design adotta una combinazione di colori a bassa saturazione e contrasto debole e assorbe le trame naturalmente calde. Le membrane di luce bianca simulano la luce del giorno, producendo un ambiente luminoso liberamente diffuso e confortevole. Contorni snelli e angoli arrotondati, materiali ecocompatibili e trattamenti antiscivolo, nonché il sistema funzionale presentato in modo dinamico, raggiungono un delicato equilibrio tra chiarezza e curiosità.

Prendendo "montagna indietro" come tema progettuale, il progetto è un prodotto di ricordi. Il design utilizza elementi naturali per creare scenari spaziali, guida gli utenti a interagire con lo spazio in modi giocosi e incoraggia la comunicazione commovente tra le persone e la natura. Questo "labirinto della coscienza" rappresenta i ricordi del passato, ma si connette anche con il futuro. Questo progetto crea un paese delle fate per adulti e bambini. Fornisce un luogo in cui genitori e bambini trascorrono del tempo insieme, che aiuta a coltivare un "seme" per illuminare e ispirare i bambini e questi "semi" diventeranno una foresta man mano che cresceranno in futuro.

 

  • Non ci sono surface dello stesso designer.
  • Non ci sono surface della stessa azienda.